Il nostro primo vero spignatto: maschera per capelli al cacao

maschera_capelli_cacao

Per farmi perdonare del ritardo di questo post, propongo il nostro primo vero spignatto. Sto barando, vi avverto, perché si tratta di una maschera per capelli fai da te talmente utile, facile ed economica che sono certa mi rimetterete ogni peccato! Passato, presente e futuro. Protagonista di oggi: il cacao. Sì, quello amaro, in polvere, che usate per i dolci.

Gli ingredienti base della nostra maschera per capelli al cacao sono pochi e semplici (dosi per capelli medio-lunghi. Per capelli corti, basta dimezzare):

  • 2 cucchiai di yogurt bianco (pazienza se non lo è, ma evitare prodotti con pezzi o cereali che altrimenti per farli andare via servono le bombe)
  • 1 cucchiaio di cacao in polvere
  • 1/2 cucchiaio di miele
  • Punta del cucchiaino di olio

Ed ecco il procedimento: prendete una ciotola media e versateci dentro prima lo yogurt e poi il cacao in polvere a pioggia. Cominciate a mischiare il tutto. Aggiungete un punta del cucchiaino dell’olio che preferite (quelli base ma di sicuro effetto o anche quelli più costosi, tanto ne va messo pochissimo). Dopo aver rimescolato bene, aggiungete il miele: più o meno mezzo cucchiaino ma, in generale, quanto serve per far addensare un po’ la maschera ed evitare che coli.

Adesso il vostro spignatto è pronto. Distribuitelo uniformemente su tutte le lunghezze, poco sulla cute (una goccina sì perché altrimenti l’effetto finale – ben visibile, prometto – si vedrebbe a metà!). Ricoprite la testa con della pellicola trasparente per alimenti, per evitare che l’impacco coli. Tenetelo su quanto vi pare: almeno mezz’ora perché faccia effetto ma, se siete in casa e avete programmato lo shampoo, potete benissimo lasciarla in posa più a lungo.

Trascorso il tempo necessario, procedete al normale shampoo: non sarà difficile lavar via il tutto. Asciugate e… ammirate! Capelli corposi, morbidi e soprattutto lucidi come nessuna maschera in commercio. I meriti del miracolo sono tutti di yogurt e cacao: rinforzante e condizionante il primo, ravviva colore e illuminante il secondo.

NOTA: Molte bionde si chiedono se sia il caso anche per loro di provare questa maschera o se non si rischi di scurire i capelli. Io bionda non sono, ma non ho mai sentito di nessuno che sia riuscito a colorare i capelli con del semplice cacao. Che, democraticamente, illumina tutti. Se anche dovesse sembrarvi – più per convincimento che per reale possibilità – che il cacao vi abbia dato qualche effetto scurente, state tranquille: andrà via con il prossimo shampoo. Mentre l’effetto-sano, se usate la maschera regolarmente ogni mese, vi accompagnerà sempre.

80 pensieri riguardo “Il nostro primo vero spignatto: maschera per capelli al cacao”

  1. Ottimo il risultato sui miei capelli (ricci tendenti al crespo, di base castana chiara), ma stupefacente su quelli della mia genitrice. Lei da anni ha abbandonato le tinture e ha raggiunto una graziosa versione sale&pepe. Però col tempo la parte più bianca tendeva a virare sul biondo, con un effetto che ha combattuto a colpi di ritrovati miracolosi, chimicissimi e altrettanto costosi. Già alla prima applicazione la parte bianca è più luminosa, la base nera pure.
    Ti sei guadagnata una nuova fan 😉

    Grazie da entrambe!

    1. Ma grazie a voi! Non avevo mai avuto riscontri sull’effetto di questa maschera sui capelli grigi o bianchi, che sono molto diversi e problematici per certi versi. Adesso sappiamo che mantiene l’effetto miracoloso anzi lo amplifica. Che bello imparare insieme!

  2. Ciao! Vorrei sapere se questa maschera è adatta anche per i capelli trattati con tintura chimica, sia che sia stata fatta mesi o fa e che sia da rifare… :)

    1. Ciao Charlotte, nessun problema! La maschera non ha nessun ingrediente che “schermi” i capelli in modo tale da non permettere a una futura tinta di fare il suo lavoro. Né che interagiscano sul momento. I capelli tinti, anzi, hanno bisogno più di altri di nutrimento e cure, per combattere l’effetto crespo degli ingredienti chimici e l’opacità che assume il colore a lungo andare. Fammi sapere come va e buona maschera. 😉

  3. Qui capelli ricci, ma non troppo tendenti al crespo, castano scuro. Ho usato questa maschera e l’ho trovata a dir poco miracolosa. Anche se, al primo tentativo, ho usato il Nesquik invece del cacao amaro, del miele scaduto da anni, e lo yogurt all’ananas con pezzi di frutta invece dello yogurt bianco. È che tendo a essere indisciplinata come i miei capelli.

    Detto questo, dopo lo shampoo (ho smesso da qualche mese con siliconi e parabeni e mi pare di avere una testa tutta nuova) i capelli erano brillanti, avevano un aspetto sano e i ricci erano definitissimi.

    La settimana successiva, mia sorella, visto il successo che avevo ottenuto io, ha voluto che facessi la maschera anche a lei, che ha capelli grassi, spessi, e lisci come spaghetti. Si sta disintossicando dai siliconi, quindi in questo momento la sua testa somiglia un po’ a una scopa di paglia paglia. Ma, sai cosa?, con la maschera sono venuti quasi-belli anche i suoi capelli, che in questo momento sono proprio rovinati. Pensava di dover andare a Lourdes, e invece i soldi del biglietto li risparmia. E solo grazie a te!

    1. Evviva, Luisa! Beh, vi avevo detto di aver barato, no? Questa maschera non può non piacere. 😉

      Dì alla sorella di tenere duro: la strada dei bellicapelli senza schifezze è lastricata di difficoltà, ma alla fine ripaga. Pochi mesi di sofferenza per non doverci pensare più a vita. Prometto che vale le pena.

      La prossima maschera – ehm, diciamo meno profumata ma altrettanto efficace – la dedichiamo a lei allora.

      Ps. La prossima volta compri il cacao al super, prometti? Non sono così certa che il Nesquik sia proprio sano. 😉

      1. E infatti la maschera per mia sorella l’ho fatta col cacao, che sono andata a comprare proprio per lo scopo di cui sopra.
        E, puoi realmente essere fiera di me, ho comprato pure lo yogurt bianco, quindi niente pezzi di ananas ovunque.

        Aspetto la prossima maschera con ansia. Ormai mi diverto un sacco con tutte queste cosine qua.

    1. In questo caso – visto che la maschera ha pochissimo olio -, se ti dà fastidio tenere i capelli bagnati, puoi anche averli asciutti. Oppure inumidirli poco poco con le mani.

      Nel caso di maschere ricche di oli, invece, i capelli devono essere tassativamente umidi (bagnaticci sulle punte, dove va più prodotto).

  4. ciao Cloe e ciao a tutte :)
    sono nuava a forum e alla biocosmesi ma ho deciso di avvicinarmi a questo mondo dopo anni di cosmetici e trattamenti costosi ed infruttuosi.
    Ho capelli ricci ricci lunghi scuri e secchiiiiiiii…. metto maschere olii pre confezionati e quant’altro ma non ho mai i risultati entusiasmanti che vorrei….
    ora ho deciso di seguire i tuoi consigli… tentar non nuoce :D…. ma la maschera va su capelli asciutti o bagnati-tamponati?dopo lo shampoo occorre una maschera??
    voglio tutti i tuoi segreti ;)))
    grazie grazie
    Giorgia

    1. Ciao Giorgia,

      benvenuta! Vedrai che, se seguirai i consigli con costanza, otterrai presto degli ottimi risultati per ricci morbidi e disciplinati.

      Tutte le maschere fatte in casa, avendo ingredienti appiccicosi e sporcaccioni, vanno fatte prima dello shampoo. Dopo, se vuoi, potrai applicare una normale maschera in commercio (ma bio!), magari al posto del balsamo (che è una truffa). Ti consiglio la doppia razione specie all’inizio. Quando i capelli si riprenderanno, basterà una delle due.

      Per il resto, invece, qualunque maschera abbia entro degli oli è da mettere sui capelli umidi (basta bagnarsi le mani e stropicciare i capelli, specie le punte, dove metterai più maschera). Altrimenti rischi di avere l’effetto opposto e seccare ancora di più la chioma.

      Ps. Non ho segreti, giuro. Ma per imparare tutto ci vuole un po’ di pazienza. Io stessa scopro ogni giorno cose nuove. 😉

    1. Ciao Lilla, il limite – ma anche il bello – di queste maschere è che vanno fatte sul momento, in base al tuo umore e soprattutto alle necessità del capello. Io non la terrei in frigo più di un giorno insomma, in certi casi (maschera cin uovo per esempio) anche meno.

  5. Anch’io avrei intenzione di fare questa nuova maschera ma ho un po’ paura del fatto che lo yogurt,il cacao e il miele possano seccare o ingrassare i miei capelli visto che sono molto fini e quindi facili da rovinare,consigliatemi ragazze :)

    1. Ciao Flavia, i tre ingredienti sono solo molto nutrienti e lucidanti. Di certo non seccano ma, posso assicurarti, nemmeno aggiungono grasso al capello. Buona norma è invece, se si hanno capelli grassi, non stendere gli impacchi molto nutrienti sulla cute ma solo sulle lunghezze.

      Se hai capelli fini, inoltre, dopo questa maschera li troverai più corposi.

      Una sola applicazione in ogni caso non potrà alterare l’equilibrio della tua chioma. Quindi puoi anche privare e decidere dopo. 😉

  6. Ciao stamattina mi sono svegliata di buon umore ;tutta contenta perché avrei fatto la maschera al cacao ma poi mi sono accorta di non avere in casa il cacao amaro ma quello zuccherato ,scusa la mia beata ignorananza ma cosa succede se uso quello?

    1. Ciao Rebecca! In generale, visto che parliamo di maschere naturali, sarebbe meglio evitare prodotti industriali complessi.

      Ma qui sul blog c’è una lettrice che la prima volta ha persino usato il Nesquik, eppure era soddisfatta lo stesso.

      Quindi facciamo che io non ne so niente, tu provi, ma poi ti procuri il cacao amaro, ok? :)

      (Facci sapere!)

  7. Cara Cloe, mi ritrovo a 50 anni a occuparmi di estetica. La natura è stata generosa con me e finora mi sono occupata di studi e lavoro, anche se adesso sono chiamata ad occuparmi del tempo che passa e soprattutto a passare un messaggio di amore e cura per sè stessi anche alla mia adorata figliola.
    Grazie delle tue condivisioni!
    Domanda: sull’henné fa effetto la maschera al cacao?
    Buon tutto
    Margherita

    1. Che compito difficile che hai, Margherita!

      Di questi tempi dove tutti pensano ad apparire bene e sempre giovani-in ordine, noto paradossalmente tanta ignoranza e un inutile spreco a fronte di scarsi risultati.

      Ad ogni modo, visto che qui pensiamo invece a ottimizzare, la risposta alla tua domanda è assolutamente sì! La maschera al cacao è un toccasana per tutte.

      Baci a te e a tua figlia

  8. Ciao :)
    Ti scrivo mentre ho in testa la maschera al cacao :)
    Ho scoperto ieri questo blog e oggi mi sono svegliata con l’intenzione di provarla (ti farò sapere il risultato)
    Comunque volevo chiederti una cosa: sto facendo crescere i miei capelli (adesso sono un po’ più su delle spalla), sono ricci (a boccolo) e fini, quindi tendono a rovinarsi facilmente e con il tempo sto notando che il mio riccio sta andando via e non voglio proprio! Ho pensato di “disintossicare” i miei capelli dai siliconi, perché credo che la causa sia questo! Tu potresti darmi qualche consiglio riguardo ciò?

    Ps. pian piano proverò tutti i tuoi prodotti bio. Mi sembrano davvero utili :)

    1. Ciao Delia, come promesso a Noemi, vi darò presto qualche dritta su shampoo, maschera e prodotti da leave in senza siliconi e schifezze varie.

      Tu, intanto, fammi sapere com’è andata con la maschera!

      A prestissimo.

      1. Ciao :)
        Grazie per avermi dato risposto!
        Allora attenderò le tue dritte ^^

        Comunque per la maschera: OTTIMA!!
        I miei capelli sono risultati morbidissimi e non crespi! E ho notato che il mio colore dei capelli è molto più luminoso (mi hanno persino chiesto se avessi fatto qualche tinta per ravvivare il capello)
        Quindi grazie mille :)
        Un bacione, a presto

  9. Questa maschera è a dir poco STUPEFACENTE! I miei capelli sono disciplinatissimi e profumano di cioccolato da ore! In più mi sembra (e me lo hanno confermato) che abbiano dei riflessi più caldi (ho i capelli castani). Che dire, grazie grazie grazie!!!

  10. un suggerimento: dopo l’applicazione, per tenere la maschera in posa, anzichè la pellicola trasparente ho usato una cuffietta da doccia, di quelle in plastica impermeabile che si trovano spesso nei negozi di casalinghi a 1 euro o poco più. E’ semplice da mettere e togliere, poi la sciacquo sotto la doccia ed è pronta per il prossimo utilizzo!

    1. Ciao Chiara. Nessun problema: lo yogurt è comunque ottimo perché chiude le squame, rendendo i capelli più sani e luminosi.

      Il cacao serve a dare un effetto super-illuminante!

    1. Ciao Laura,

      sicuramente olio, uova e miele sono più nutrienti, per quanto lo yogurt abbia un ottimo effetto nel chiudere le squame del capello e renderlo più morbido.

      In generale però è bene cambiare, quindi direi che puoi alternare i vari ingredienti di settimana in settimana, creando anche delle ricette tutte tue.

      Buone prove!

  11. Ieri sera cercando una maschera adatta ad i miei schifossissimi capelli ricci/mossi, perennemente crespi e che si spezzano a guardarli, ormai rassegnata dall’inefficacia di tutti i migliaia di prodotti che ho utilizzato nella mia giovane vita, mi sono imbattuta in questo sito miracoloso. Stamani ho subito provato la maschera al cacao (che credo alternerò con quella con le uova); il miglioramento è già visibile: più morbidi, ma soprattutto più luminosi. Anche se l’unico modo per punte davvero morbide è tagliare quei 2 cm di capelli spezzati, e che distratta come sono mi sono dimenticata di inumidire i capelli, il risultato è fantastico.
    Mi sono innamorata del bio e del tuo blog. Grazie :)

    1. Grazie Virginia, sono contentissima! Se mi prometti di essere meno distratta, ti consiglio di usare costantemente gli oli (prova con l’olio di cocco, fa miracoli sui capelli mossi-ricci) e vedrai che in poco tempo la tua chioma avrà nuova vita! :)

      Benvenuta!

  12. Ciao! :) Una domanda: questa maschera posso usarla solamente una volta al mese oppure ogni volta che ne ho bisogno? Una volta ogni 15 giorni potrebbe andare? :)

    1. Ciao Elisa, la parola d’ordine è sempre variare, ma una volta ogni 15 giorni va benone.

      Saranno i tuoi capelli a farti capire se è troppo. 😉

  13. Ciao:) proverò sicuramente questa maschera, visti i positivissimi riscontri delle altre utenti! Non so se è il posto giusto per chiedertelo, ma avrei un paio di domande:
    1. Ho dei capelli che non si possono definire (e partiamo bene XD).. Non sono lisci ma neanche un bel riccio/mosso, fini come fili di ragno, crespi e gonfi. Insomma, un incubo XD Conosci qualche metodo naturale per eliminare il gonfiore e magari “spingerli” ad avere una forma più definita?
    2. Hai qualche consiglio per accelerare la crescita dei capelli? Dopo aver portato tutta la vita i capelli lunghi qualche mese fa ho deciso di farmi un caschetto lungo, ma me ne sono pentita immediatamente (aggiungici anche che “caschetto lungo” nella testa della mia parrucchiera si traduce in “appena sotto le orecchie”..). Qual’è la tua posizione in merito all’integratore MSM? Ho letto pareri discordanti e vorrei sapere la tua opinione.

    Grazie, scusa l’infinita pappardella XD Complimenti per il tuo blog, lo seguo con molto interesse! ^^

    1. Cara Eleonora, di certo dovresti prima trovare i prodotti che fanno per te, come un buon shampoo e una maschera nutriente pre e post lavaggio ( capelli poco definiti spesso significa capelli secchi).

      Fin da subito però ti potrebbero aiutare un po’ di gel ai semi di lino – per un effetto soft – o di gel d’aloe – per un effetto strong tipo spuma – da tamponare sui capelli umidi, prima dell’asciugatura, dando loro la forma preferita con le mani.

      Per quanto riguarda gli integratori, io ho solo una cosa da dire: non esiste la formula magica uguale per tutte. Quello che fa bene a me potrebbe non farlo a te. Quante persone hanno speso parecchi soldi per non concludere nulla? Io preferisco investirli diversamente, ma un prova male non fa mai.

      In bocca al lupo!

      1. Grazie mille, seguirò sicuramente i tuoi consigli! ^^ Intanto ho su la maschera al cacao, ma non sono sicura di aver fatto tutto bene.. A partire dal metterla! XD

  14. Bellissimo anche questo articolo…^^, complimenti. Volevo chiederti <.<…ma la maschera si può fare anche se i capelli sono stati trattati con l'hennè? perché se l'hennè crea una pellicola protettiva non vorrei che la maschera poi non facesse il suo effetto <.<.

    1. Vai tranquilla, Glenda. Gran parte degli ingredienti di una maschera – come gli oli – non devono appunto penetrare, ma fermarsi allo stato superficiale del capello.

      1. cavolo >.<….ho sempre fatto impacchi con oli a capelli asciutti! anche oggi ne ho fatto uno…a sto punto, fortuna che ho gia due hennate in testa!! non lo farò mai più °_°.

  15. Ciao Cloe! Sono capitata qui per caso, questa maschera sembra proprio miracolosa, e la sola idea di avere i capelli che profumano di cioccolato mi attira :) Però non mi è chiaro se devo applicare la maschera a capelli asciutti-umidi-bagnati? I miei capelli sono tendenzialmente grassi, mossi (anche se ultimamente non hanno più voglia di arricciarsi) e alla sola vista della piastra le punte si aprono purtroppo. Il colore è castano scuro con qualche, raro, capello rosso dalla radice alla punta, però tende a spegnersi ed a sembrare quasi nero, spero che questa maschera vivacizzi un pò la mia chioma! :)

    1. Ciao Giulia,

      Quando in una maschera c’è olio, i capelli vanno sempre inumiditi (guarda il post sugli oli). Nel tuo caso, però, ne metterei proprio poco.

      Per le punte aperte, invece, l’unica soluzione è dare una spuntatina.

      Per la chioma che prodotti usi invece? Perché la combo grasso+moscio potrebbe essere l’effetto di uno shampoo/balsamo/maschera non adatti a te

      1. Risposta rapidissima grazie! :) presterò attenzione al fattore olio. Ormai quando mi vede il parrucchiere sa già che taglierò sempre i soliti 2 cm di capelli, povero gli dò poche soddisfazioni!
        Per i prodotti uso shampoo+balsamo mirati per ‘riparare’ i capelli danneggiati fin qui nulla di nuovo ho sempre usato quelli alternando con un antiforfora. Forse li maltratto troppo, facendo piscina tra le 2/3 volte alla settimana non posso evitare il cloro purtroppo :(

        1. Fai benissimo, Giulia, la spuntatina è sanissima.

          Molti prodotti “riparatori”invece – quelli della grande distribuzione e quelli professionali dei parrucchieri – contengono per lo più siliconi. La più grande truffa cosmetica: mentre i capelli sembrano (ricorda, sembrano, non sono) riparati perché “appiccicati”, sotto continuano ad essere uguali a prima e, anzi, a peggiorare.

          Per esperienza – capelli mossi ex mosci – passare a una routine bio – o almeno senza siliconi – mi ha rivoluzionato la chioma.

          A maggior ragione se fai piscina.

          Pensaci, baci!

  16. Ho trovato questo blog un po’ per caso, ma me ne sono innamorata! È la seconda maschera che provo e devo dire che questa è veramente meravigliosa! I miei capelli tendono a “elettrizzarsi” e ad annodarsi subito dopo che spengo il photo, invece oggi sono rimasti perfetti, morbidi, lisci e leggeri ed è tutto merito tuo! Grazie mille, hai una nuova fan 😉
    Un bacione!

    1. Evviva Eleonora, sono contenta! Spero di risentirti presto. 😉

      Ps. Butta un occhio anche al post sugli oli. Se trovi quello adatto a te, avrai risolto metà dei problemi della tua chioma.

  17. Ciao Cloe, piacere di conoscerti…. Anche io ho trovato per caso il tuo blog, mentre ero alla ricerca due giorni fa di una maschera bio…. Sono un po’ di mesi che anche io mi sto disintossicando dai vari siliconi… Un po’ scettica all’inizio…. Invece adesso sono molto felice, soprattutto da quando uso il gel ai semi di lino da me prodotto e faccio il risciacquo all’acido citrico…. Io ho i capelli ricci crespi e secchi….. Adesso sono migliorati tantissimo! Mi fanno tutti i complimenti… Ciliegina sulla torta ieri sera, quando ho provato la tua maschera!!! Davvero ottima…. Ma ogni quanto devo ripetere questo trattamento? Ogni settimana? Oppure ogni 15 giorni? Grazie mille…. Nelly

    1. Cara Nelly, sono contenta! Puoi fare la maschera anche ogni settimana, ma io ti consiglio di variare:. Alternando altre ricette, impacchi di oli e così via.

      Buone prove! La via dei bellicapelli è ormai vicina!

  18. Ciao! Ho scoperto da pochi giorni questo blog e mi piace molto :-) vorrei proprio provare questa maschera però prima ho due domande da fare…la maschera va applicata a capelli bagnati o completamente asciutti? E che tipo di colore poi rilascia il cacao? Da’ delle semplici sfumature sul marrone? (Spero niente di rosso perché non mi piace!) Grazie in anticipo :-)

    1. Cara Veronica, come scritto nel post e nei commenti, ogni volta che metti sui capelli un olio, questi devono essere umidi.

      Il cacao, inoltre, accentua i tuoi riflessi ma non colora. Sulle chiarissime può dare l’impressione di scurire, ma dura al massimo uno shampoo.

      Vai tranquilla. 😉

  19. E pensare che anni fa – avevo 13 anni – pensavo di aver inventato questa super maschera miracolosa! 😀

    Bellissimo blog, complimenti! Lo sto spulciando da un’oretta, invece di lavorare….ops!

    Buona giornata :3

  20. ciaaaau io ho priprio adx in testa la tua maschera haha lho sempre fatta senza cacao e mi ha soddosfatto lo stesso ora voglio vedere la differenza ^^

  21. Ciao Cloe!
    Sono capitata sul tuo blog ieri sera, alla ricerca di suggerimenti bio! Ovviamente, stamattina, mi sono precipitata al supermercato per acquistare gli ingredienti della maschera al cacao!! Al momento, ho utilizzato mia sorella come cavia, perchè i miei capelli sono lavati di fresco.
    Ti faccio tanti complimenti per il blog, che è davvero interessante! In più, tu sei simpaticissima e, soprattutto, scrivi molto bene (leggerti è un piacere!)!

  22. Ciao Cloe :) grazie ad un passaparola tramite una mia amica sono arrivata a visitare il tuo blog ed ho letto degli effetti miracolosi su questa maschera al cacao. Sono molto curiosa di provarla dato che i miei capelli sono spenti con le punte un pò rovinate :) volevo solo chiederti se dopo il risciacquo posso utilizzare o meno il balsamo e se utilizzo la piastra l’effetto possa svanire. Ti ringrazio già da adesso. Baci :)

  23. Ciao Cloe, voglio provare questa maschera perchè sono troppo curiosa. Volevo chiederti: io ho i capelli mossi tendenti al riccio, ma non proprio ricci ricci. Va bene questo tipo di maschera? inoltre, mi consigli una schiuma/crema fatta in casa come questa da usare al posto di quelle commerciali per disciplinare i capelli dopo ogni lavaggio? (tre a settimana).
    Grazie mille!

    Vale

    1. Cara Valentina,

      Anche io ho i capelli mossi e mi trovo benone, vai tranquilla.

      Per il resto, abbi pazienza e prometto di fare un post apposito sui leave in. 😉

  24. Ciao! 😀
    Sto provando tutte le maschere biologiche possibili. ino ad ora ne ho provate solamente tre. Consiglio la maschera banana e mela, con aggiunta di un po’ di miele! Detto ciò volevo chiederti una cosa: ho i capelli secchi alle punte e grassi alla radice. Inoltre sono sottili tendono a cadere parecchio, sono fragili. Cosa mi consigli per risolvere il problema? Continuo solo con le maschere che sto provando (al tuorlo, al cacao, banana e mele) o puoi consigliarmene altre? Ho sentito dire del limone….grazie mille per i tuoi consigli ottimi per chi, come me, ha la fissa per capelli splendidi 😀

    1. Per rinforzare la chioma le maschere aiutano, ma non bastano. Ti consiglio di procedere con impacchi di cassia (hennè neutro, non colora) o amla, miracolosi in questi casi.

  25. Ciao, questa maschera mi sembra molto interessante e per i commenti anche molto efficace.
    Percio’ ho una domanda molto importante da fare MI SONO APPENA FATTA LA TINTA (per la prima volta nella mia vita da neriii a un colore cioccolato un po rosso, non è che mi piaccia molto, ma vabehh ormai ) posso farmi questa mascheraa due girni dopo la tinta ??? non ci sarranno repercussioni disastroseee ??

  26. Trovo che tu sia simpaticissima. Voglio provare la maschera appena possibile poi ti dirò come è andata. La mia bimba ha 10 anni e, come me, ha tanta forfora. Ho come l’impressione che dipenda dallo shampoo non azzeccato, nonostante io stia molto attenta a ciò che acquisto visto che non spignatto ma ho eliminato tutta la robaccia che si trova in giro. Grazie per il tuo contributo. stefania

  27. Ciao!! Ho trovato il tuo blog ieri sera e ho subito provato questa maschera..buonissima! L´ho tenuta su tutta la notte, e i capelli hanno saputo di cacao tutto il giorno ahahah!

    Avrei una domanda, visto che mi sembri molto competente! Che maschere (sempre fatte in casa e possibilmente non troppo “pasticciose” :S) consiglieresti per queste due problematiche: punte spezzate (spunterò fra qualche settimana ma in ogni caso…) ma soprattutto per cute secca? Niente forfora, per fortuna, ma se guardo da vicino la cute, sopratutto immediatamente sopra la fronte e ai lati, la trovo sempre secca…ho provato diverse cose ma non ho mai risolto il problema..non credo neanche sia dovuto a disidratazione perchè bevo molto!

    Ti ringrazio in anticipo!!

    Laura

    1. Cara Laura, per le punte nessun rimedio è meglio della spuntatina. Dopo proteggile con una goccina d’olio (perfetto jojoba) sui capelli umidi, dopo lo shampoo, prima di asciugarli.

      Per la cute secca, invece, più che una maschera ti consiglio di cambiare shampoo. Quello che usi è probabilmente troppo aggressivo per te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *